IBAN e pagamenti informatici

Comune di Boffalora sopra Ticino > Amministrazione trasparente > Pagamenti dell’amministrazione > IBAN e pagamenti informatici

BANCO BPM SPA

AGENZIA DI BOFFALORA SOPRA TICINO

 IBAN: IT 36 W 05034 32570 000000007014

Intestato a :

COMUNE DI BOFFALORA SOPRA TICINO

Piazza IV Giugno, 2

20010 Boffalora Sopra Ticino (Mi)

Cod.Fiscale / P.IVA 02030870154

CONTO BANCA D’ITALIA: 0301789

 

 

 

FATTURAZIONE ELETTRONICA: CODICE UNIVOCO UFFICIO

Il Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione ai sensi delle Legge 244/2007, art. 1, commi da 209 a 214.

In ottemperanza a tale disposizione, questa Amministrazione, a decorrere dal 31 marzo 2015, non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica secondo il formato di cui all’allegato A “Formato della fattura elettronica” del citato DM n. 55/2013.

Per le finalità di cui sopra, ai sensi dell’articolo 3 comma 1 del citato DM n. 55/2013, si comunica che il Codice Univoco Ufficio del Comune di Boffalora Sopra Ticino cui, a far data dal 31 marzo 2015, dovranno essere indirizzate le fatture elettroniche sono i seguenti:

– Area Finanziaria: VV4ORJ

– Area Amministrativa: 2R2792

– Area Tecnica : WE4KV6

– Polizia Locale: 5QWMLI

 

Split payment: comunicazione ai fornitori  

Dal 1 gennaio 2015 le pubbliche amministrazioni acquirenti di beni e servizi devono versare direttamente all’erario l’IVA che è stata addebitata loro dai fornitori e pagare a questi ultimi solo l’imponibile esposto in fattura (per effetto del comma 629 della legge n. 190 del 23/12/2014). Il meccanismo di scissione dei pagamenti si applica a tutte le operazioni fatturate a partire dal 1 gennaio 2015.

La normativa comporta, dunque, nuove modalità di esposizione dell’IVA nelle fatture emesse verso la PA. Pertanto, si comunica ai fornitori del Comune di Boffalora Sopra Ticino che tutte le fatture emesse nei confronti dell’Amministrazione con data non anteriore all’ 1/1/2015 devono riportare la seguente annotazione “Scissione dei pagamenti – Iva versata dal committente ai sensi dell’art. 17 ter DPR 633/1972 ”.

 

IN EVIDENZA

24/05/2019

PIANO OFFERTA DEI SERVIZI ABITATIVI PUBBLICI ANNO 2019

Leggi...

20/05/2019

AREA EX SAFFA – Comunicazione di Reno de Medici Spa in merito alle attività

Leggi...

14/05/2019

Centro Ricreativo Estivo 2019

Leggi...

8/05/2019

IUC 2019

Leggi...

2/05/2019

LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA MARCIAPIEDE – VIA MANZONI

Leggi...

2/05/2019

DOTE SCUOLA – Anno Scolastico 2019-2020

Leggi...

30/04/2019

Campagna per la prevenzione e lotta ai tumori

Leggi...

24/04/2019

Campagna di comunicazione “Brucia bene la legna. Non bruciarti la salute”

Leggi...